One Punch Man Training!

Maggio 17, 2019 0 Di AlteredMax

Saitama è il più potente combattente della storia. Il suo potere deriva dalla satira che permea tutta l’opera di ONE ovvero One Punch Man, che lo relega nel ruolo di eroe così potente da sconfiggere tutti i suoi nemici con un solo pugno, così da lasciarlo però costantemente insoddisfatto e prossimo alla depressione. In una famosa puntata della prima serie dell’Anime però il buon Saitama decide di rivelare il segreto del suo potere al suo avversario frustrato dalla sua manifesta superiorità:

100 Push ups
100 Sit-ups
100 Squats
10 Km Corsa
tutti i giorni per 3 anni di fila per un totale di

1095 Allenamenti
109.500 Push ups
109.500 Sit-ups
109.500 Squats
10950 Km Corsa

L’allenamento del combattente più potente del mondo prevede quindi tre anni di sedute quotidiane senza pause, tutte a corpo libero e senza la necessità di sollevare mai un peso che non sia il proprio corpo. Il punto chiave di questo allenamento è ovviamente la costanza. Di per sé la routine a corpo libero è piuttosto semplice, come anche i 10km di corsa, ma per la persona media quello che diventerà presto un problema sarà l’assenza di giorni di recupero tra un allenamento e l’altro che potrà portare ad infiammazioni e contratture diffuse nei soggetti meno allenati. Un principiante che non si è mai allenato troverà piuttosto intensi anche i 10 Km di corsa, ma il buon Saitama dice di NON MOLLARE MAI, soprattutto quando dopo un anno e mezzo sopraggiungerà la totale perdita dei capelli.

Quello che per un atleta è un riscaldamento, per una persona normale può diventare una base di condizionamento abbastanza efficace, soprattutto se non si dispone di una palestra o di attrezzature di alcun genere, per preparare il corpo al passaggio ad allenamenti più pesanti di pesistica o dedicati ad uno sport specifico.
Mentirei se non dicessi che questo è esattamente il tipo di allenamento che ho sempre cominciato a fare post incidenti per rimettermi in forma prima di tornare ad allenarmi in palestra (senza contare le abbondanti sedute di stretching e massaggio tra l’altro).

Il consiglio dell’esperto? Un buon allenamento per principianti (che possono aiutarsi nei push ups mettendo le ginocchia a terra) da fare 2 volte la settimana per 3 settimane, passare poi a 3 volte la settimana per altre 3 settimane per essere quindi pronti ad allenamenti più intensi e specifici.

Ma qui l’obiettivo non è certo rimettersi in forma, quanto invece diventare il più potente di tutti i tempi! Se Saitama Sensei ci è riuscito, con la sua capacità di distruggere montagne con il solo spostamento d’aria (l’ho detto che l’opera è ironica) non trovo il motivo per cui non dovrebbe funzionare anche per noi.
Ah, dite che non siamo in un Anime noi?