Acqua. Ma quanto dobbiamo bere?

Maggio 20, 2019 0 Di AlteredMax

Come tutti sappiamo il corpo è costituito per la maggior parte di acqua (circa il 70%) ed ha bisogno di acqua per sopravvivere. Oltre a questo piccolo dettaglio però l’acqua è fondamentale per il buon funzionamento di un’infinità di aspetti del nostro corpo, dalla corretta funzionalità delle nostre proteine, al volume delle cellule, dalla regolazione della nostra temperatura alla salute delle nostre mucose al trasporto dei nutrienti nel corpo e non per ultima la performance atletica in generale.
Essendo quindi l’acqua fondamentale una sua mancanza diventa piuttosto devastante e porta ad una serie di complicazioni che vanno dalla bocca secca, alla non sudorazione, fino alla morte. Visto che però di acqua ne abbiamo a disposizione in abbondanza, non ci resta che berla, in particolare prima, durante e dopo l’allenamento.
Mantenere i propri livelli di idratazione è fondamentale per riuscire quindi ad allenarsi bene, per ottenere i risultati desiderati in termini di massa/dimagrimento/performance, e per avere in generale una buona qualità della vita.


Quanta acqua dobbiamo bere allora? Beh il consiglio generale è il classico “bere 8 bicchieri di acqua al giorno“. È ovviamente un valore molto approssimativo ma rimanere nel range di 1.6L e 2L di acqua al giorno direi che è un ottimo inizio. Per chi come noi però si allena (e vuole dei risultati) il fabbisogno di acqua aumenterà in relazione all’aumento dello sforzo a cui ci sottoponiamo. Come dicevamo dovremo quindi tenere conto dei nostri livelli di idratazione prima, durante e dopo l’allenamento.
Prima dell’allenamento il livello di idratazione si potrà misurare semplicemente osservando le proprie urine; un colore scuro è un chiaro segnale di disidratazione.
Durante l’allenamento è consigliato bere dai 400ml agli 800ml ogni ora di allenamento.
Dopo l’allenamento l’ideale è recuperare tutti i liquidi che si sono persi allenandosi così che il corpo possa recuperare completamente, la sudorazione in questo caso è un buon metro per capire quanta acqua abbiamo consumato.

Che dire in sintesi? Bevete, bevete e nel dubbio bevete ancora. Ogni eccesso, nel bene e nel male, porta a controindicazioni, ma un paio di bicchieri d’acqua in più saranno meglio di un paio di bicchieri d’acqua in meno. Cerchiamo di limitare l’assunzione di liquidi che non sono davvero acqua (bibite gassate, alcolici e superalcolici ad esempio) e manteniamo i nostri livelli di idratazione ottimale per far si che il corpo ottenga i risultati per cui facciamo tanta fatica!