L’importanza dei pesi nell’allenamento quotidiano!

Giugno 3, 2019 0 Di AlteredMax

Che l’attività fisica sia uno degli aspetti più importanti nella ricerca dell’equilibrio e della salute del nostro corpo è ormai assodato da anni di studio e ricerca.
Mantenersi in attività regolare sappiamo avere effetti positivi in termini di prevenzione su una miriade di aspetti, dalla salute mentale al diabete, dai problemi cardiaci al cancro.

Uno degli aspetti fondamentali per la salute del nostro corpo a lungo termine è quindi l’allenamento, che è poi uno dei motivi per cui questo blog esiste.

Sfortunatamente però moltissime persone tendono a focalizzare la propria attenzione sull’attività cardio (corsa, bici, fondo, ecc…) tralasciando l’allenamento coi pesi. Nonostante i vantaggi dell’allenamento cardiovascolare siano moltissimi ed assolutamente da non tralasciare, altrettanto si può dire dei pesi nonostante vengano spesso snobbati.

I soggetti più anziani tendono a temere lo sforzo a livello articolare (cervicale e schiena sono spesso motivo di preoccupazione), nei bambini si è spesso temuto influisse negativamente con lo sviluppo (erroneamente) ed il pubblico femminile ha sempre paura di diventare “troppo grossa”.

La verità però è che tutti possono beneficiare dall’allenamento con resistenza, con un notevole aiuto nel mantenimento della forza, nella perdita del peso in eccesso e per la salute delle ossa.

La salute delle ossa, ad esempio, tende a peggiorare con il passare degli anni. Il corpo tende a rallentare nella sua capacità di mantenere le ossa elastiche e resistenti. L’allenamento coi pesi tende invece a contrastare questo naturale deterioramento, sia osseo che muscolare, mantenendo il corpo in salute per molto più tempo rispetto ai soggetti sedentari.

Altri vantaggi della pesistica includono:

  • Riduce il rischio di sindrome metabolica contrastando molti dei fattori di rischio (come trigliceridi alti, colesterolo HDL troppo basso, pressione alta, larga circonferenza della vita) che possono portare all’insorgere di problemi cardiaci e Diabete di tipo 2.
  • Aumenta la sensibilità all’insulina, con tutti i vantaggi che comporta a livello di prevenzione.
  • Tende ad abbassare i rischio di infiammazione, ottimo fattore nella prevenzione di disturbi cardiaci e cancro.
  • Migliora la performance nell’allenamento Cardio. Nonostante si tenda a differenziare i due tipi di allenamento (cardio e pesi) la verità è che entrambi sono strettamente collegati tra loro. L’allenamento cardiovascolare tende a reclutare leggermente i muscoli ma per lunghi periodi che possono portare a diversi problemi ed infiammazioni se i muscoli stessi non sono allenati per sostenere la mole di lavoro richiesta. Nella corsa ad esempio la tenuta addominale è fondamentale per la salute della schiena! Muscoli allenati consentono quindi migliori allenamenti cardio con tuti i vantaggi che ne derivano.
  • Migliora e mantiene attivo il metabolismo, consentendo un più facile mantenimento del peso forma e della linea. Muscoli tonici ed elastici vi aiuteranno a potenziare il vostro metabolismo bruciando più calorie.
  • Migliora la qualità della vita. Sopratutto sul lungo periodo avere muscoli forti vi consentirà (unito alla stretching) di mantenere alti livelli di mobilità con un conseguente impatto anche radicale sulla qualità della vita.

Non dimentichiamoci mai di integrare nei nostri allenamenti sessioni di pesistica o di allenamento con resistenza, fosse anche a corpo libero, con il preciso intento di migliorare la salute dei nostri muscoli. Il consiglio è quello di non tendere a focalizzarsi troppo su un solo aspetto dell’allenamento ma di trovare il giusto equilibrio tra Cardio, Pesi, Stretching e Riposo così da mantenerci in salute a lungo ed ottenere tutti i risultati a cui stiamo puntando!