7 consigli utili per rimanere a dieta davvero!

Giugno 13, 2019 0 Di AlteredMax

Iniziare una dieta non è semplice, perché le diete cominciano sempre di Lunedì e trovare il Lunedì giusto spesso è un casino. Spesso però la volontà di cominciare c’è davvero e la domenica si trasforma nel famoso “ultimo pasto libero prima della dieta” con una sportellata di calorie e dolci che manco fosse di nuovo natale. Il Lunedì però, complici livelli di insulina che nemmeno le montagne russe a Gardaland, si rivela non essere il Lunedì giusto per cominciare la dieta e tutto sfuma, se ne riparlerà Lunedì prossimo. La Domenica però è di nuovo in agguato, pronti ad una vera dieta “questa volta è davvero l’ultimo sgarro prima di metterci sotto come si deve” e si da il via ad un vero e proprio addio al nubilato culinario che Willy Wonka spostati proprio.

Nonostante qualche falsa partenza, alla fine ci si mette davvero a dieta. Facendo le cose per bene magari anche siamo andati da un dietologo che dopo esami del sangue e quant’altro ha stilato il nostro profilo alimentare personalizzato per il raggiungimento dei nostri obiettivi e via, verso nuove fantastiche avventure fatte di magrezza e corse in spiaggia con gli amici al tramonto.

No? Ah no giusto, perché poi c’è la vita vera che rimane, e stare a dieta quando si lavora/studia/allena e magari si tiene pure famiglia e figli non è per niente facile. La motivazione vacilla, la dieta pure, gli sgarri aumentano, la voglia passa e dopo un paio di mesi senza sapere nemmeno come, ci si ritrova al punto di partenza.

Come fare allora? Ecco una serie di piccoli ma efficaci consigli per rimanere a dieta e raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati!

1 – Fare la spesa dopo mangiato

Una delle prime cose che ho imparato e che consiglio a tutti è di fare la spesa a stomaco pieno. Entrare nell’impero del cibo a portata di mano già sazi ci consentirà di attenerci davvero alla lista della spesa che ci eravamo prefissati eliminando la frustrazione del “vorrei ma non posso”.

2 – Non comprare cibi non dietetici

Non comprate cose che non dovete mangiare. Sembra scontato e semplice ma davvero non lo è, soprattutto se avete una famiglia e sapete esattamente a cosa mi riferisco. Cercate però nel possibile di comprare solo le cose che davvero vi servono per la vostra alimentazione, per dietetico infatti intendo che sia compreso nella Vostra dieta, non in generale. Avere in casa solo opzioni sane vi consentirà davvero di mantenere la dieta molto più facilmente!

3 – Avere una dispensa dedicata

Ok, tutto bello, ma non vivete da soli ed il vostro compagno/a e figli vari non seguono la vostra dieta, quindi la casa è piena di schifezze buonissime che non dovete davvero mangiare. Come fare? Dedicate uno sportello della vostra cucina solo alla vostra alimentazione, con tutte le cose che vi fanno bene. Non dover combattere con le voglie ogni volta che aprite la dispensa per prendere una cosa sarà un vero toccasana.

4 – Portare con sé snack sani

Se uscite, e spero che prima o poi usciate anche di casa, portate con voi degli snack sani. Qualcosa di veloce ad alte proteine che vi aiuti a placare la fame ma che non vi faccia sgarrare dalla dieta. Qualche mandorla, noccioline, noci pecan se siete in keto o magari un piccolo contenitore con dei finocchi, delle uova sode, dello yogurt. Insomma un piccolo snack che vi consenta di evitare il solito cracker che tra i carboidrati ed il sale vi farà venire magari più fame di quanta non ne aveste prima.

5 – Avere un piano d’azione se si mangia fuori

Croce e delizia di ogni dieta è la cena con gli amici, la grigliata, il compleanno, il matrimonio (degli altri, al vostro vi prego godetevi la giornata e siate felici per sempre). Stare a dieta in mezzo alla compagnia è sempre un casino, in primis perché sembra che chi sia a dieta sia una sorta di lebbroso (“c’hai la dieta? Uhh stammi lontano!”) perché in realtà fa sentire in colpa gli altri. “Non hai bisogno di stare a dieta”, “sei già magra/o”, “che vita di m… io non potrei mai” sono tra le greatest hits delle compagnie di amici. Se mangiate fuori fatevi un piano e cercate di attenervi al vostro piano. Dove mangerete, cosa mangerete, quando mangerete. Cercate di giocare d’anticipo sapendo già cosa ordinare e cosa bere così da impedire che le improvvisazioni vi facciano deragliare. Adoro i piani ben riusciti.

6 – Preparare i pasti in anticipo

Durante la settimana, che sia il pranzo o la cena, spesso la fretta è davvero cattiva consigliera. Si è stanchi la sera o si ha poco tempo in pausa pranzo e si finisce per mangiare quel che c’è. I Fast Food non li hanno inventati a caso… ed il segreto è giocare d’anticipo. Preparate i vostri pasti in anticipo. Dedicare del tempo, magari la domenica sera, a preparare le parti più lunghe dei vostri pasti (come cucinare tutto il riso in una volta e poi metterlo via già diviso nelle giuste porzioni, o pulire e separare tutta la verdura per i vari pasti) così da avere tutto pronto per ogni evenienza. Quando sarete stanchi e vi butterete dentro al frigo per prendere la prima cosa che c’è, troverete il vostro pasto già pronto ad aspettarvi.

7 – Preparate piano e mangiate piano

Dedicate tempo al vostro cibo. Mangiare di fretta è la peggior cosa che potete fare e non solo per i sapori e la digestione. Dedicate il giusto tempo a preparare le vostre cose, prendetevi un minuto extra per impiattare come si deve. Coccolatevi un po’ tramite i vostri pasti. Perché quando si sta a dieta si tende a perdere la gioia del mangiare, mentre invece è il momento ideale per riscoprire la gioia del mangiare cose sane e che ci fanno bene, ma diventa difficile se si vive mangiando tutto in Tupperware di plastica. Usate il mitico Tupperware per conservare i vostri pasti, magari già suddivisi, ma consumateli in un piatto come si deve e sistemati come si deve, da veri food-bloggers. Stare a dieta diventerà molto più bello!